Formula 1: a Melbourne errore di Leclerc, ma ora il futuro è in bilico

A Melbourne l’errore è stato di Leclerc. Ma ora il suo futuro è assolutamente in bilico. Ecco le ultime notizie.

Nonostante Charles nel post gara si sia difeso, a Melbourne l’errore è stato suo. Secondo quanto scritto da Libero, l’incidente alla terza curva del GP d’Australia è solamente colpa di Leclerc. Un errore che, come il pilota monegasco sa bene, potrebbe costare molto caro anche in futuro.

Leclerc futuro
Il futuro di Leclerc è in bilico: ecco i dettagli – Notizie.com – © Lapresse

Quando, infatti, la macchina non va l’obiettivo deve essere quello di portare a casa il maggior numero di punti possibili. In Australia, purtroppo, Charles è caduto nella trappola della frustrazione e questo lo ha portato a commettere un errore molto grave visto come è andata la gara. La Ferrari, infatti, ha dimostrato un buon passo e, soprattutto, le diverse bandiere rosse hanno tenuto il gruppo sempre compatto. Il podio non era impossibile, ma per farlo bisogna non sbagliare ed essere consapevoli che la gara è sempre molto lunga.

Il futuro di Leclerc alla Ferrari in bilico

Leclerc
Leclerc potrebbe lasciare la Ferrari già nel 2023 – Notizie.com – © Lapresse

Sicuramente il momento per Charles non è facile ed ora il suo futuro è in bilico. Il contratto è in scadenza nel 2024 e ormai da tempo si parla di un suo possibile addio in anticipo per provare a vincere il titolo iridato con un’altra vettura. Una ipotesi che lui ha subito smentito, ma che in realtà non si può escludere a priori.

Se con la Red Bull in questo momento sembra essere difficile un accordo, la Mercedes da tempo segue da vicino Charles e potrebbe mettere sul piatto un’offerta importante per convincerlo. Una possibilità da non sottovalutare, ma molto dipenderà dal futuro di Hamilton.

Chi in Ferrari al posto di Leclerc

Hamilton
Hamilton favorito per sostituire Leclerc in Ferrari – Notizie.com – © Lapresse

La Ferrari spera di poter contare ancora su Leclerc in futuro, ma a Maranello si ragiona anche sulle prossime stagioni senza Charles. Difficile in questo momento ipotizzare un sostituto, ma sicuramente Hamilton resta il profilo in pole position in caso di addio immediato.

La situazione potrebbe cambiare con una separazione nel 2024. In quel caso non si esclude la possibilità di puntare su Gasly oppure su altri giovani che stanno facendo molto bene (Norris ndr) e sono destinati a competere per il Mondiale con una vettura veloce.

Impostazioni privacy