In Italia arriva il matrimonio simbolico: di cosa si tratta?

Arriva anche in Italia il matrimonio simbolico, una decisione che sempre di più continua a essere virale: ma di che cosa si tratta?

Potrà sembrare incredibile, ma in Italia sta spopolando un nuovo modo di celebrare il matrimonio, si tratta di quello simbolico, che ha valore legale ma è diverso dal solito perché è completamente personalizzato e può anche essere celebrato da chiunque.

Matrimonio simbolico
Matrimonio simbolico, Notizie.com

Ebbene, proprio in Italia negli ultimi tempi sembra essere scoppiato un vero boom, nel 2022, le richieste per questa nuova formula di celebrazione delle nozze è cresciuta del 330%.

Potrebbe infatti darsi che il motivo di tutto questo sia da ricollegarsi ai prezzi dei matrimoni stessi, cosi come riporta l’Osservatorio Compass, una cerimonia negli ultimi tre anni è costata circa 20mila euro: “La voce di spesa più importante riguarda l’acquisto degli abiti per gli sposi che ha un’incidenza media dell’11,4%. Spesso le coppie si trovano a dover rateizzare i pagamenti a causa dei costi altissimi”. Ma cerchiamo di capire meglio di che cosa si parla con matrimonio simbolico.

Matrimonio simbolico, di cosa si tratta e quanto costa

Allora, cominciamo subito dicendo che il matrimonio simbolico non ha valore legale e rispetto al matrimonio tradizionale è certamente più economico: la location in cui lo si può celebrare è la Casa Comunale, luogo in cui non è possibile celebrare il rito civile.

Matrimonio
Tutte le informazioni sul matrimonio simbolico – Notizie.com –

Ma non finisce qua: il numero di invitati in genere è inferiore rispetto al solito, il matrimonio può essere celebrato da chiunque e non ci deve essere per forza un prete o un Sindaco, infine la formula che gli sposi pronunceranno non ha nulla a che fare con il Codice Civile o le preghiere: anche la formula potrà essere personalizzata.

Una bella differenza riguarda anche il prezzo, come detto prima, rispetto a quello tradizionale è più economico, stando a quanto riportano le statistiche di Federcelebranti, la più grande rete di celebranti professionisti in Italia: “Nel 2022 le richieste di matrimoni simbolici sono aumentate del 330%. I riti simbolici, inoltre, costituiscono i due terzi delle celebrazioni straniere totali”.

Pare infatti che il guadagno si aggiri intorno ai 300 milioni di euro all’anno e per essere ancora più precisi, secondo le indiscrezioni, il wedding planner che organizza la cerimonia viene solitamente paga 500 euro. Quindi certamente una spesa minore rispetto a quanto costerebbe un matrimonio tradizionale, nonostante le differenze in termini tecnici siano davvero da non sottovalutare.