Parlò in anticipo dell’11 settembre: ora una nuova devastante previsione

Dopo aver predetto l’attentato dell’11 settembre, è arrivata una nuova devastante previsione. Ecco tutti i dettagli.

Il 2023 è ormai entrato da qualche mese e in molti si chiedono se la previsione di Baba Vanga si avvererà oppure no? La donna, morta ormai da diversi anni, in passato aveva parlato in anticipo dell’11 settembre e da quel momento tutte le sue ipotesi sono state viste con maggiore attenzione da molte persone.

11 settembre
La profezia dell’attentato dell’11 settembre di Baba Vanga – Notizie.com – © Ansa

Per l’anno in corso la veggente aveva ipotizzato un qualcosa di devastante dovuto ai cambiamenti climatici. Diciamo che alla fine quanto detto dovrebbe far parte delle false previsioni di Baba Vanga, ma ancora tutto può succedere e sicuramente c’è timore. Andiamo a vedere nei dettagli cosa aveva detto la donna morta nel 1966.

La previsione di Baba Vanga per il 2023

Guerra Ucraina
La guerra in Ucraina e il rischio di nucleare – Notizie.com – © Ansa

Il 2023 è sicuramente l’anno della ripartenza dopo un lungo periodo caratterizzato dalla pandemia. Una ripresa economica, però, che sembra essere rallentata anche dalla guerra in Ucraina e, in parte, anche questa ipotizzata dalla veggente visto che in passato aveva previsto una guerra nucleare.

Ora andiamo a vedere nei dettagli la profezia che la donna ha fatto quando era in vita. Per il 2023 Baba Vanga aveva un cambiamento dell’orbita terrestre e in molti hanno interpretato il tutto con imminenti esplosioni nucleari. Una situazione, come detto, difficile da realizzare per diversi motivi, ma non impossibile considerando le minacce che arrivano dalla Russia. E da qui c’è il timore che si possa realizzare una nuova profezia terribile come quella riguardante l’11 settembre.

Baba Vanga e le sue previsioni

Baba Vanga è sicuramente tra le veggenti più discusse a livello mondiale. Non sono molte le sue profezie che si sono avverate, ma dopo l’11 settembre diverse persone guardano con attenzione a quanto ipotizzato dalla donna quando era in vita.

La veggente si è spinta oltre, parlando anche di 2066, ma in questo momento lo sguardo è rivolto al 2023 quando, stando ipotizzato dalla donna, ci potrebbe essere una esplosione nucleare dovuta al cambiamento dell’orbita terrestre. Una previsione tragica che in molti sperano non diventi realtà.

Impostazioni privacy