Guerra tra miti, Romario contro Bebeto: “Traditore!”. La risposta è feroce

Ve li ricordate? Sono stati due degli attaccanti più forti degli anni ’90 e ai tifosi italiani evocano brutti ricordi perché erano la coppia d’attacco del Brasile campione del mondo nel 1994…

Parliamo di Bebeto e Romario, due giocatori iconici, attaccanti fortissimi, con caratteristiche fisiche abbastanza simili e doti tecniche eccellenti. Brevilinei, veloci, letali nei pressi della porta avversaria.

Guerra tra Bebeto e Romario
Bebeto e Romario a Usa ’94 – Instagram.com – Notizie.com

Bebeto era forse meno goleador di Romario, anche se poi i suoi numeri sono stati importanti anche in Europa con la maglia del Deportivo La Coruna con cui ha segnato 86 gol in 131 partite. O Baixinho, il piccoletto, come veniva chiamato Romario, ha lasciato il segno con il PSV e il Barcellona, maglie che poi indosserà anche Ronaldo il Fenomeno: 128 reti con gli olandesi (in 148 partite) e e 39 coi blaugrana (in 65 apparizioni). Ora però tra i due, che hanno formato una delle coppie offensive più forti di sempre e una delle più rappresentative per chi è cresciuto negli anni ’80 e ’90 ed erano anche grandi amici fuori dal campo, è scoppiata una vera e propria guerra. E il motivo scatenante è la politica. Entrambi sono scesi in campo, ma stavolta non sul rettangolo verde, ma nell’agone politico brasiliano.

Fine di un’amicizia, Romario contro Bebeto: che bordate tra i due miti brasiliani

Romario in realtà è schierato da tempo, dopo un’iniziale avventura coi socialisti, s’è unito al “Partito Liberale” di Jair Bolsonaro, con cui è stato anche eletto in senato diversi anni fa. Ospite del podcast Gheguei di Anthony Garotinho, Romario è stato durissimo con l’ex amico: “Bebeto è un traditore. Era il mio miglior amico, ma non lo è più. Mi ha tradito in politica. È andato dall’altra parte. Ci sono alcune cose nella vita che non posso né potrò mai dimenticare, in politica e non solo. Ogni giorno c’è qualcuno che tradisce, ma quando lo fa una persona con cui avevi un rapporto rapporto così bello e amichevole, è davvero molto triste”.  La colpa di Bebeto? Quella di essersi candidato a deputato federale per il Partito socialdemocratico del sindaco di Rio de Janeiro Eduardo Paes, alleato a livello nazionale di Luiz Inacio Lula, che alle ultime elezioni presidenziali ha sconfitto Bolsonaro.

Bebeto
Bebeto contro Maldini nella finale del Mondiale americano – Notizie.com -Instagram.com

La risposta di Bebeto comunque è arrivata puntuale: “È stato lui a tradirmi sostenendo Bolsonaro. Romario pensa sempre e solo a se stesso, sinvecchiando, dice un sacco di sciocchezze. Sono sempre stato coerente, come calciatore e come politico. Non sono mai stato coinvolto in polemiche. Non posso dire lo stesso di lui”. 

bonus veren siteler
deneme bonusu veren siteler
casino siteleri
deneme bonusu
deneme bonusu veren siteler

Impostazioni privacy